X

Come sono nati i biscotti della fortuna?

A chi non è mai capitato di assaggiare a fine pasto nei ristoranti cinesi un biscotto della fortuna? In realtà questi dolcetti, da noi così tanto famosi, in Cina non sono affatto conosciuti. Lo sapevate? Il motivo è presto svelato!

La storia di questi biscotti risale al 1920, quando i primi immigrati cinesi giunsero in America aprendo ristoranti cinesi rivisitati secondo il gusto americano, con una selezione di piatti più fritti e dolci rispetto alla cucina cinese tradizionale.

Proprio per incontrare i gusti degli americani cercano un dolcetto totalmente nuovo, che potesse conquistarli: il biscotto della fortuna, appunto!

Ma l’origine di questi biscottini non è affatto cinese! I famosi dessert dei ristoranti cinesi sembra abbiano infatti origine dal Giappone, dove in alcuni panifici vengono prodotti dei biscotti leggermente diversi da quelli che conosciamo noi oggi, più grandi e scuri fatti con pastella di sesamo e miso. Nella piega del biscotto però si ritrova il famoso bigliettino della fortuna.

Di origine giapponese, la grande fortuna di questi biscottini si deve comunque ai primi cinesi trapiantati in America che alla fine degli anni Cinquanta diedero vita a pasticcerie e compagnie che producevano i famosi biscottini dando il via a una vera e propria moda culinaria!

0 commenti
  • GreggSpoip
    18/10/2019 at 11:32 Replica

    Your comment is awaiting moderation.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *